Molti appassionati di domini aspettavano l’arrivo di altri player pubblico di livello, nel mondo dei backorder .IT. Finalmente il momento è arrivato! La nuova piattaforma di recupero domini Match.it ha aperto le porte al pubblico. Il sistema è di proprietà della Nextin Media Ltd, una holding britannica che opera dal 2012 nello sviluppo di tecnologia applicata al Native Advertising, Arbitrage e Adserver.

Questa apertura ci induce a pensare che il mercato .IT sia sempre più appetibile e appetito anche all’estero. La società britannica, con un accordo commerciale con Algorithmedia, ha iniziato lo sviluppo di Match.it, terminandolo in pochi mesi con risultati eccellenti. Come si legge su DNnews.it (uno dei primi tester della piattaforma), il funzionamento è leggermente diverso rispetto ai backorder già conosciuti; ecco le parole del Sig. Zacharie Rajab, direttore della Nextin Media Ltd:

“Innanzitutto cerchiamo di fornire il maggior numero possibile di informazioni sui domini in scadenza. Il nostro motore di ricerca permette di filtrare le dropping list di domini per svariati di valori tra i quali numero keywords indicizzate, traffico stimato, numero backlink, numero siti differenti con backlinks, numero interazioni FB (share, likes), presenza in DMOZ, salvataggi in Archive.org e Valore DA e PA oltre ad anno di registrazione e caratteri del dominio. Altri quattro valori saranno inseriti nelle prossime settimane alfine di offrire più dati possibili a chi guarda anche alla qualità intrinseca dei domini. 

Il prezzo di base per il recupero di un dominio prenotato da un solo cliente è di 9 euro e quindi altamente concorrenziale.

Nel caso in cui un dominio recuperato fosse prenotato da due o più clienti procederemo con un’asta della durata di 51 ore dal momento del recupero. Nelle 24 ore successive al recupero si potranno aggiungere all’asta anche altri offerenti. Dopo tale limite resteranno in gioco solo i clienti che hanno prenotato il dominio e chi ha fatto offerte nelle 24 ore successive. Ci riserviamo per alcuni domini di mettere anche un’opzione compralo subito.  Ci tengo a sottolineare che abbiamo lavorato molto per dare il massimo della trasparenza sull’andamento dell’asta e continueremo a farlo per garantire pari opportunità a tutti i nostri clienti.”

Ovviamente le novità e le implementazioni per questo nuovo servizio sono moltissime. Sicuramente c’è l’intenzione della Nextin Media Ltd di offrire prenotazioni di domini .DE e .FR.

Il direttore apre anche ad altri partner e collaboratori, mettendo a disposizione l’email dell’ufficio commerciale per tutte le aziende interessate: partner@match.it.

La piattaforma si presenta con un ottimo impatto grafico, semplice e veloce. Tutto intuitivo e con un’ottima esperienza lato user. Una volta effettuato il login le sezioni principali sono:

  • Domini in scadenza: lista dei domini in pending delete
  • Drop list: un elenco degli ultimi domini scaduti nel giorno precedente e nuovamente registrati
  • Prenotazioni
  • Aste
  • I miei Domini
  • Account

Stiamo testando questa piattaforma da qualche giorno, e per quello che possiamo dire al momento i risultati sono nettamente sopra le aspettative. Non vi resta che provare! Facciamo un grande augurio a questa nuova piattaforma di backorder, ringraziando il Sig. Zacharie Rajab per averci fatto testare il servizio di Match.it