GoDaddy sta sfruttando le elezioni grazie a degli spot di copertura nel pre e post-dibattito tra i candidati alle elezioni statunitensi sulle principali emittenti statunitensi.

Anche .Cloud è pronto a inserire degli annunci sulla CNN, che andranno in onda negli Stati Uniti e in Asia.

Lo spot da 15 secondi mostra il dominio .CLOUD come un dominio più generico e non solo destinato alle aziende del settore del webhosting. Ed evidenzia ai clienti il caso di GoDaddy.cloud.

Si tratta di una mossa interessante e lo rende certamente uno spot da guardare. Ha un senso finanziario promuovere una estensione per domini di primo livello non generica alle masse attraverso la TV?

L’unico altro nuovo TLD che ha sfruttato la TV per fare marketing è stato .Co, che ha potenziato il proprio profilo grazie allo spot di GoDaddy in occasione del Super Bowl. Ma .co è un TLD molto generico.

Potete trovare lo spot qui di seguito.