Il registrar di nuovi gTLD, Donuts, continua a giocare con i prezzi. All’inizio di quest’anno ha annunciato un aumento dei prezzi del 50% per una decina di estensioni, inclusi .dog, .Camera e .plumbing. L’aumento dei prezzi entrerà in vigore il 1 ottobre.

Ora sta sostanzialmente abbassando i prezzi sui domini .business e .company, sempre a partire dal 1 ottobre.

L’azienda dice che il cambio “allineerà i prezzi di registrazione ai prezzi dei mercati per i nuovi gTLD emergenti, facilitando l’accorpamento nei pacchetti di hosting a prezzo fisso”.

Sembra che Donuts stia guardando alla Cina per ampliare il proprio mercato.

Fondamentalmente, i nomi di dominio già registrati sotto questi due gTLD subiranno un triste destino: saranno continueranno ad esser rinnovati e trasferiti ai prezzi originali, anche se dovessero esser cancellati e successivamente ri-registrati.

Sebbene Donuts non riveli i prezzi, il registrar Hexonet chiederà meno di 10 dollari per la registrazione a partire dal 1 ottobre.