Verisign ha pubblicato i risultati di uno studio che mostra come i nomi a dominio ricchi di keyword corrispondenti ad una query di ricerca abbiano maggiori probabilità di esser cliccati nei risultati di ricerca.

Ad esempio, se qualcuno cerca “Come creare un marchio personale on-line?” Il dominio PersonalSpaceOnline.com ha due parole chiave corrispondenti dalla query di ricerca.

Verisign ha esaminato i tassi di click-through dei primi 20 risultati di ricerca per 11 milioni di query di ricerca.

I risultati che non avevano parole chiave corrispondenti nel dominio di secondo livello avevano un tasso di click del 12,44%. Quelli con un termine di corrispondenza sono stati cliccati invece 21.79% delle volte, e quelli con due o più parole il 25.30%.

Questi risultati non sono sorprendenti: è ben noto, infatti, che ripetere le parole chiave in un annuncio Adword aumenta il CTR.