Google ha iniziato a utilizzare un sito web con il TLD di primo livello .BRAND per svolgere la propria attività di registrar. Il TLD in questione è .google, e l’azienda ha annunciato oggi che è possibile trovare la propria attività di registrar sul sito.

I suoi domini originali per il servizio, domains.google.com e google.com/domains, ora reindirizzano su domains.google. Tuttavia, una volta effettuato l’accesso, il nome di dominio ritorna su domains.google.com.

La notizia della registrazione di domains.google è di ottobre, e alcune speculazioni portavano a pensare che avrebbe spostato il proprio servizio di registrar sul nuovo dominio.

I sostenitori dei nuovi gTLD sperano che le grandi aziende inizino a utilizzare i domini .BRAND per dare ai nuovi TLD più visibilità, e questo ne è un esempio.