eNom ha rivelato alcune statistiche interessanti sulle ricerche legate ai nomi di dominio nella sua ultima newsletter:

  • Gli utenti compiono una media di 2,6 ricerche per sessione.
  • Un terzo di tutte le ricerche sono fatte senza specificare un dominio di primo livello.
  • Tra le ricerche che includono un dominio di primo livello, il 20% erano di nuovi gTLD.
  • Il 53% delle ricerche per i vecchi TLD restituisce siti non disponibili alla registrazione. Lo stesso è avvenuto per il 44% dei nuovi TLD.

L’ultimo punto è molto affascinante. Se tutti i nomi di dominio interessanti per i nuovi TLD vengono registrati, si può dire la stessa cosa per i nuovi gTLD? Il 53% contro il 44% di siti non disponibili per i vecchi TLD rispetto ai nuovi non è una gran differenza.

Ma è probabile che questo abbia a che fare con il fatto che le persone cercano domini di secondo livello di qualità basandosi sui nuovi domini di primo livello.