Come abbiamo scritto nel novembre 2014, Aruba si è aggiudicata i diritti per i domini .CLOUD

Ed è arrivato il momento delle prime assegnazioni dei domini con questa estensione; come per gli altri new gTld si seguiranno le fasi del Sunrise e del Landrush.

Ufficiali le date: lunedì 1 febbraio si aprirà l’asta di Auction.cloud per il “Sunrise”, mentre il 15 febbraio si prosegue con la fase delle aste in “Landrush”.

Ricordiamo il significato di questi due periodi, immediatamente precedenti alla libera registrazione dei domini:

  • Il “Sunrise” di registrazione è un periodo speciale, durante il quale i titolari di marchi possono pre-registrare nomi che possono essere ricondotti ai propri TM in modo da evitare o limitare il cybersquatting da parte di terze persone
  • Il “Landrush” è il tempo durante il quale i nomi di dominio sono disponibili per la registrazione a soggetti che non possiedono un marchio, ma che possono registrare key appetibili prima della disponibilità generale.

Il funzionamento è questo:

  • dal 1° al 4 febbraio ci sarà il periodo di aste per il Sunrise (richieste di partecipazione già chiuse)
  • c’è ancora tempo per le prenotare il proprio dominio in Landrush, fino al 5 febbraio, tramite i registrar abilitati a questo tipo di richiesta (Attenzione: si sta facendo riferimento a “prenotazioni in Landrush“: se si procede a un “pre-order” normale su un qualsiasi registrar abilitato al .Cloud, il tentativo di registrazione avverrà il giorno 16, ossia nel periodo di “General availability”).
  • Si procederà tramite asta tra un gruppo chiuso di utenti, che riceveranno le password per partecipare su Auction.cloud, piattaforma creata da Nidoma.com per ospitare le aste del .CLOUD. Gli utenti che avranno effettuato un prenotazione in Landrush riceveranno le credenziali per partecipare nei giorni successivi alla chiusura delle richieste in Landrush (ossia dopo il 5 febbraio).
  • Dal 16 si entra nel normale periodo di registrazione (general availability).