GoDaddy ha lanciato un’app per iPhone e Android totalmente nuova per gli investitori nel mondo dei domini, rendendo più facile guardare e partecipare alle aste di GoDaddy aste.

Mike McLaughlin, General Manager per i domini presso la società, ha annunciato l’uscita dell’applicazione durante il suo intervento alla NamesCon di Las Vegas.

La funzionalità del app è abbastanza semplice. Ma è sicuramente molto più veloce che accedere al sito mobile di GoDaddy per fare offerte, soprattutto perché l’app “risolve” il problema dell’autenticazione a due fattori, resa necessaria solo una volta perché l’applicazione chiede l’impostazione di un pin.

Ecco come funziona l’applicazione.

In primo luogo, si accede al proprio account GoDaddy. Se si ha già attivato l’autenticazione a due fattori, verrà chiesto di inserire il codice di autenticazione.

gd-app-createpin

Successivamente, si crea un PIN per le aste. È possibile utilizzare questo pin a quattro cifre quando si inserisce un’offerta su un dominio attraverso l’applicazione.

Inoltre, se il dispositivo è dotato di touch ID, si può semplicemente utilizzare la propria impronta digitale per l’autenticazione ad ogni offerta:

gd-app-touch

Non è possibile aggiungere nuovi domini alla lista delle inserzioni osservate o fare un’offerta per nuovi domini a meno che in precedenza non si siano aggiunti attraverso l’interfaccia web, rendendola simile all’app di NameJet. Le applicazioni sono progettate per rendere più facile fare un’offerta al volo, piuttosto che cercare ed aggiungere nuovi domini alle vostre liste.