CentralNic, il registrar pubblicamente quotato inglese, ha deciso di acquisire il registrar Instra Gruppo per 33 milioni di dollari canadesi, pari a 24 milioni di dollari statunitensi.

Il prezzo di acquisto è composto da 30 milioni di dollari australiani in contanti 3 milioni in azioni, oltre ad altri 5 milioni di dollari presso un deposito fiduciario che saranno versato nel corso dei prossimi cinque anni.

Per finanziare l’acquisizione, CentralNic prevede di emettere 25 milioni di azioni a 40 pence ciascuna, raccogliendo 10 milioni di sterline, ovvero 15 milioni di dollari. Le azioni saranno cedute con uno sconto del 30% rispetto al prezzo medio alla chiusura del mercato di ieri.

Comprensibilmente, le azioni esistenti oggi sono sotto pressione a causa di questo nuovo aumento di capitale, e sono in calo del 18% a 47 pence ciascuna.

Inoltre, la società ha venduto 3,6 milioni dollari in nomi di dominio premium, per aiutare con il finanziamento dell’acquisizione. Instra ha generato un fatturato di 14.800.000 dollari statunitensi (10,6 milioni di dollari americani) nell’anno fiscale conclusosi a giugno. Con 150 ccTLD a disposizione, il registrar è diventato uno dei preferiti dai clienti business che cercano di proteggere i loro marchi, ed ha anche un servizio di vendita al dettaglio con il marchio OnlyDomains, oltre al servizio di rivendita.

Si tratta della seconda acquisizione di registrar da parte di CentralNic, che lo scorso anno ha acquisito Internet.bs per 7.500.000 dollari.