Lo US Patent and Trademark Office ha da poco pubblicato una domanda di brevetto presentata da Google e relativa al parcheggio dei nome di dominio.

Chiamata “sistemi e metodi per fornire contenuti da domini parcheggiati, la domanda di brevetto 13/631472 dovrebbe far riflettere i fornitori di soluzioni di monetizzazione da domini a zero click. Essenzialmente, la domanda descrive un sistema grazie al quale cui un valore pubblicitario totale è assegnato a una pagina parcheggiata. Un inserzionista può quindi fare un’offerta per essere il fornitore esclusivo di contenuti per la pagina parcheggiata. Se l’offerta supera il valore totale, viene visualizzato il contenuto esclusivo.

Questa è pubblicità a click zero. Nei sistemi a click zero, un inserzionista può fare un’offerta per reindirizzare un visitatore da una pagina parcheggiata al suo sito. Se l’offerta è superiore al valore assegnato dell’azienda presso cui il dominio è parcheggiato al visitatore per la monetizzazione tradizionale (ad esempio pay-per-click), allora il visitatore viene reindirizzato.

Ovviamente, Google potrebbe star pensando di mostrare contenuti direttamente su un nome di dominio. Forse un utente YouTube sarebbe disposto a pagare per avere il proprio video mostrato quando qualcuno visita uno dei domini parcheggiati.

La domanda di brevetto è stata depositata nel 2012 e pubblicata dallo USPTO oggi.

 
[wpca_cookie_allow_code level=”4″]

Google Patent Zero Click by DomainNameWire


[/wpca_cookie_allow_code]