Come scrive il Corriere, Aruba ha “battuto Google, Amazon e Symantec. E si sono portati a casa uno dei domini più richiesti del momento, .cloud. A vincerlo è un’azienda italiana, Aruba, fornitore di web hosting, Pec e registrazione di domini, appunto, fondata nel 1994. “È la vittoria di Davide contro Golia”, ha scritto la stampa internazionale per sottolineare la sorpresa di questo risultato che ha lasciato a bocca aperta tutta la comunità tech. Il dominio in questione è infatti molto ambito dato il successo dei servizi di clouding.”

Sul prezzo c’è ovviamente la privacy più totale. Vi riportiamo alcuni prezzi pagati da Amazon per altri domini, chissà se anche per il .Cloud le cifre saranno state simili:

– .book vinto tra i 5 e i 10 milioni di dollari da
4,6 milioni di dollari per il dominio .buy