A quanto pare c’è un bel po’ di richiesta di mettere in asta un dominio sul mercato digitale di Sedo.

Il nuovo sistema di Aste dirette di Sedo, che permette a chiunque di avviare un’asta per il proprio nome di dominio, ha avuto ben 150 ordini nel giorno di lancio del servizio.

Basta dare un’occhiata alla pagina coi domini messi in vendita da Sedo, il Marketplace. Non c’è una chiara demarcazione tra le vendite dirette e le aste comuni, ma tra le aste in programma e quelle con sei giorni prima della scadenza includono sicuramente molte aste avviate dai proprietari dei domini.

Ora la sfida è trasformare il formato di asta e la maggiore visibilità in vendite. Data la tariffa di inserzione impostata a 59 dollari, è probabile che la qualità e i tassi di sell-through saranno auto-corretti. Se la gente mette in asta domini di scarsa qualità che non vendono, smetterà sicuramente di spendere 59 dollari per mettere in asta i propri domini. Solo i domini migliori a prezzi migliori saranno messi in asta nel lungo periodo.