La compagnia navale Royal Caribbean Cruises ha aperto una causa legale in rem contro due typo del proprio sito web RoyalCaribbean.com.

I due domini, RoyalCaribean.com e RoyalCarribean.com, rimandano ad un altro dominio che, in realtà, è un lead generator per siti di compagnie navali ed è marchiato con il logo “Royal Caribbean”.

E non c’è da sorprendersi se questi domini fossero in grado di avere un certo traffico, perché l’errore ortografico (o, in questo caso, si tratta di typo) è sempre dietro l’angolo. Ed è anche interessante il fatto che la Royal Caribbean stia giungendo ad attaccare i due domini solo adesso: entrambe i domini, infatti, furono registrati nel 1999, ed il proprietario attuale ne è entrato in possesso nell’ormai lontano 2005.