Due contese su due distinti set di nomi di dominio di primo livello si sono conclusi nelle aste di ieri. La società del mondo del golf Ping si è aggiudicata il TLD .PING per ben 1,501 milioni di dollari, durante una lunga competizione con Radix, rendendo il TLD .PING un .brand e non un gTLD.

InterNetX ha invece vinto l’asta per .SRL per soli 400 mila dollari, battendo Google; .SRL è un ottimo TLD sfruttabile a livello aziendale, che negli States è molto simile a LLC per le società a responsabilità limitata.

InterNetX è già in possesso di .LTDA, un TLD aziendale che si avvicina all’abbreviazione di “Sociedade limitada”, comunemente usato in Brasile. .LTDA è stato lanciato nel mese di dicembre e ha circa 150 iscrizioni. Si tratta dell’importo più basso mai pagato per un TLD ad un’asta “Last resort” dell’ICANN.