Grandi notizie per Dean Vlahos, legittimo proprietario del dominio CCT.com: il dominio precedentemente rubato gli è stato restituito, ed è stato trasferito di nuovo all’host Network Solutions. Il furto di CCT.com era stato denunciato a metà dicembre, e il dominio era stato trasferito su Ename.com, un registrar di domini popolare tra i ladri di dominio in Cina.

E’ quasi certo che il ritorno di CCT.com abbia comportato qualche azione legale, in quanto Ename è conosciuto per essere estremamente poco collaborativo con le richieste di restituzione dei nomi di dominio rubati. Ename gestisce anche un sito di aste per dominio, dove venivano ceduti i domini in possesso di Ename.

La proliferazione dei furti di dominio nel 2014 ha raggiunto livelli senza precedenti, a causa di un nuovo requisito di sicurezza richiesto da ICANN ai Registrar per verificare i conti; il requisito ha creato un processo semplificato che prevedeva l’uso di email di phishing, sfruttate così per bucare i nomi di dominio.

Alcuni recenti domini rubati includono MLA.com e un gruppo di domini numerici. In entrambe i casi sono stati coinvolti degli avvocati esperti in tema di domini, e delle azioni legali.