Rick Schwartz, uno dei re del mondo dei domini, ha appena venduto il dominio PORNO.COM per 8.888.888 dollari in una transazione in contanti gestita da Escrow.com. La vendita è indicata come la 4° vendita di domini più cara di sempre, gestita pubblicamente e chiusa in contanti.

Rick aveva comprato questo dominio nel lontano agosto del 1997 per 42 mila dollari “da uno studente del college, che lo aveva acquistato la settimana prima per 5.000 dollari“. E dato che era in possesso del dominio, Rick Schwartz ha detto che Porno.com “ha guadagnato ben oltre 10 milioni di dollari semplicemente reindirizzando su altri siti, senza essere mai diventato un sito per adulti“. Così i suoi 42.000 dollari di investimento hanno generato più di 20 milioni di dollari.

Per fare un paragone, se nel 1997 aveste comprato 1.000 dollari in azioni Amazon al prezzo di IPO nel 1997, oggi avreste 239 mila dollari in azioni. Investendo quindi 42.000 dollari su Amazon nel 1997, oggi avreste circa 10 milioni di dollari, ovvero meno della metà di quanto Rick ha guadagnato con il dominio PORNO.COM. Naturalmente questa è fantaeconomia…! L’unico modo per ottenere il tipo di ritorno che Rick ha avuto con questo tipo di vendite è dire di no ad altre offerte di grandi dimensioni. Rick, infatti, ha rifiutato 5 milioni di dollari in precedenza, senza guardarsi indietro. E in questo giro di offerte ha rifiutato addirittura una offerta da 7 milioni e mezzo, prima di raggiungere gli 8,9 milioni di dollari.

L’acquirente è una società di Praga, che possiede altri nomi di dominio tra cui SWINGERS.COM e PORNOTV.COM.