Durante tutto il 2014, è stato possibile acquistare delle offerte false nelle aste Flippa da un sito web che offre servizi di rialzo dei valori delle aste. Anche quelli di noi a conoscenza della pratica delle offerte fra conoscenti, che hanno il sospetto che più reti di offerte non corrette operino dietro le quinte dovrebbero essere sorpresi da quanto sfacciate queste persone siano… e per quanto tempo siano state in grado di farla franca.

Questo sito era FlippaBid.com. Ad un certo punto tra il 16 e il 19 dicembre, il sito è scomparso. Forse, qualcuno finalmente si è lamentato della faccenda – che non era propriamente legale – e ha fatto chiudere il sito. Molto probabilmente chi gestiva questo “business” aveva cominciato mettendo offerte e commenti finti su Flippa, e poi – vedendo che il business andava bene – ha pensato di formalizzare il servizio con un sito web.

Su questo sito 5 dollari bastavano per comprare un’offerta al di sotto del prezzo di riserva del valore di meno di 200 dollari. Con 10 dollari si potevano acquistare offerte fasulle con un importo superiore a 200 dollari, sfruttando un account Flippa verificato con carta di credito. Se si voleva provocare una guerra di offerte al di sopra del prezzo di riserva, le offerte costavano tra i 20 e i 25 dollari, a seconda delle credenziali dell’offerente desiderate. A completare il menu, FlippaBid.com offriva commenti positivi per migliorare il feedback da venditore.

FlippaBid.com vantava la portata dei propri mezzi:

Abbiamo 50 offerenti esperti di Flippa [sic]

Titoli di post sul blog del sito mostravano di avere cura del bisogno di privacy e sicurezza dei clienti, mentre provvedevano a scammare gli acquirenti:

La vostra sicurezza e segretezza sono la nostra prima preferenza

E addirittura mostrano vera professionalità nel servizio:

Consegniamo entro 1-5 ore con la garanzia di assenza di rischi del 100%

Non solo FlippaBid.com offriva un rimborso nel caso in cui uno dei suoi offerenti veniva sospeso o scoperto, ma erano in grado di realizzare dei veri siti web con testimonianze ed erano in grado di accettare diverse opzioni di pagamento per la convenienza dei clienti.